E il padre dove lo mettiamo?!

La scorsa settimana ho suggerito un testo indicato per le neo-mamme e le loro bambine. Per par condicio oggi un libro simpatico e toccante per valorizzare la figura del padre:

“Papà aspetta un bimbo” (F. Loew, Ed, Settenove)

papa-aspetta-un-bimbo

Un certo filone della letteratura fino a qualche decennio fa considerava il ruolo del padre in modo piuttosto marginale durante i nove mesi di gestazione, come se il diventare padre sopraggiungesse all’improvviso al momento della nascita del figlio. Inoltre il padre fungeva quasi esclusivamente da “elemento separatore” nella relazione madre-bambino, colui che detta le regole.

Ad oggi si restituisce valore e dignità ad entrambi i genitori fin da subito, poiché la gravidanza è vissuta con intensità e coinvolgimento da mamma e papà anche se in modi molto diversi: ad esempio se nella donna avvengono mutamenti fisici e fisiologici evidenti, l’uomo partecipa a questa esperienza da osservatore esterno, ma non meno coinvolto nei cambiamenti della propria compagna e nella relazione con il figlio in arrivo. I sentimenti e le emozioni relative al proprio ruolo di genitore si modificano, le aspettative sul futuro si moltiplicano…

Il ruolo del papà

Diventa ancora più importante nella coppia. comprendersi e comunicare sul piano emotivo ciò che si sta vivendo. Questo testo aiuta i futuri padri a raccontare le sfumature della loro esperienza, a focalizzare alcuni passaggi cruciali della stessa, ad esprimere preoccupazioni, fantasie, desideri per poterli condividere con semplicità con la partner e con il bambino!

————————————-

Dai uno sguardo anche alla sezione SERVIZI del sito, in particolare GENITORIALITA’ E RELAZIONE CON I FIGLI.

Un pensiero su “E il padre dove lo mettiamo?!”

  1. Ho ricevuto questo bel libro pochi giorni fa e come futuro prossimo babbo confermo che evidenzia in modo semplice e poetico alcuni aspetti non molto considerati dell’esperienza pre-natale paterna. E’ ben fatto…qualcosa su cui discutere in due, e magari un domani in tre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *